Gianni Politi

Questo nuovo lavoro è per me un ulteriore evoluzione della mia pratica pittorica. Partendo dall’utilizzo dei materiali scartati del mio studio ho deciso di espandere la mia visione di pittura portando l’osservatore a domandarsi che cos’è un quadro. Ho scelto la forma estetica della camicia in quanto per me rappresentante una memoria storica tipicamente romana, quella della sartoria su misura. Il sarto a cui mi sono rivolto per la realizzazione di questi lavori è infatti un artigiano storico della città. Allo stesso tempo per me la camicia realizzata su misura rappresenta una certa forma di decadenza e decadimento di un tempo che sta finendo. Queste opere diventano quindi una parodia del tentativo teorico di storicizzare una “fine della pittura”.

  • YEAR 2017